Che cos’è la casa passiva

Guide

Che cos’è la casa passiva

Per ridurre gli sprechi energetici, esborsi di denaro in bollette, costi di gestione, salvaguardare l’ambiente,la corrente di pensiero più innovativa è quella di rendere la casa un ambiente a impatto zero e autosufficiente ripensando al modo di costruire.

Dopo la casa attiva, che grazie ai materiali di costruzione non disperde energia, arriva la concezione di casa passiva.

La casa passiva è un edificio che non necessita di un impianto di riscaldamento in quanto sfrutta il calore prodotto internamente dagli elettrodomestici in uso, dalla presenza degli abitanti, dai materiali e dalla luce solare.

Questo riscaldamento interno, grazie al materiale di costruzione, legno, cemento o altri, grazie a un efficace isolamento dei muri e dei vetri, non si disperde, rimane costante tanto da rendere superflua l’accensione di dispositivi termici.

Tutto questo può avvenire a patto che il fabbisogno energetico della casa non superi i 15 KwH al mq annui.

Questo particolare modo di concepire la costruzione di una casa nasce, come tutte le discipline dedicate al risparmio e all’ambiente, in Nord Europa, Scandinavia ed è già una realtà anche in Germania e Svizzera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...