Che cos’è la nevralgia del trigemino? COMMENTA  

Che cos’è la nevralgia del trigemino? COMMENTA  

La nevralgia del trigemino è un’irritazione che interessa il trigemino, coppia di nervi (uno a destra e uno a sinistra) che, dividendosi in tre rami, percorrono il viso. Più spesso il disturbo interessa il ramo che innerva la guancia e la mandibola. Il disturbo può essere la conseguenza di contatti anomali tra il nervo trigemino e una piccola arteria che irrora il cervello.


Nei casi più seri (e rari) può essere collegato a malattie del sistema nervoso centrale (come la sclerosi multipla). Il dolore coinvolge metà del viso e parte da punti precisi (detti punti grilletto o “trigger”), dolenti anche soltanto se sfiorati. Si tratta di un male fortissimo e lancinante, che compare all’improvviso e senza segni premonitori, simile ad una scossa elettrica. Si cura assumendo farmaci antiepilettici ad azione antidolorifica.


Nei casi più seri occorre l’intervento chirurgico: distruzione della radice del nervo trigemino con il calore; iniezione di un particolare tipo di alcol nella radice del trigemino per renderla insensibile; micro decompressione della radice del nervo trigemino, con apertura del cranio in caso di compressione del nervo stesso.


 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*