Che cos’è l’ipercalcemia

Guide

Che cos’è l’ipercalcemia

Zoledronic-acid-from-xtal-2003-3D-balls

L’ipercalcemia è una patologia che provoca un eccesso di calcio nel sangue (in quantità superiore a 10.5 mg/dL nell’adulto), che deriva dall’attività della vitamina D e di due ormoni, il paratormone e la calcitonina. Questo causa problemi nel riassorbimento e nell’escrezione del calcio a livello renale ed enterico.

Tra i sintomi principali troviamo: stitichezza, nausea, iperacidità gastrica, dolori addominali, vomito, disturbi psicologici, debolezza, sete e conseguente disidratazione, dolori ossei. In alcuni casi la malattia può essere asintomatica, quindi silente, mentre in altri casi diventa una vera e propria emergenza medica, che può portare addirittura a coma e insufficienza renale.

Ecco una carrellata della malattie ad essa associate:

  • Infezioni
  • iperparatiroidismo
  • tumori con metastasi alle ossa (
  • sindrome paraneoplastica
  • morbo di Paget
  • ipertiroidismo
  • fratture ossee
  • immobilizzazione prolungata
  • dieta iperproteica
  • tubercolosi
  • mieloma multiplo
  • leucemie

Nei casi più gravi, sarà quindi necessario ricorrere alla dialisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*