Che cos’è Processo Mediatrade COMMENTA  

Che cos’è Processo Mediatrade COMMENTA  

Il processo Mediatrade per frode fiscale e  falso in bilancio relativo all’acquisto di film  che ha avuto inizio nel 2005, si è concluso  nel 2014 con la condanna di Silvio Berlusconi a 4 anni di carcere e all’interdizione da pubblici uffici per 5 ; l’inchiesta ha messo sotto accusa alti dirigenti  di Mediaset fra cui Fedele Confalonieri  poi assolto, il capo acquisti di Fininvest, Daniele Lorenzano, banchieri svizzeri e i figli maggiori dell’ex premier Marina e PierSilvio Berlusconi indagati per riciclaggio di denaro.


L’impianto accusatorio verte sulle testimonianze di alcuni collaboratori in Fininvest che raccontano come la società acquistasse film di produzione americana non direttamente dalle case di produzione ma da società poi  rivelatesi collegate  a Silvio Berlusconi, la Century One e la Universal One; ogni passaggio della trattativa faceva salire i costi  per l’acquisto; la differenza sul prezzo sarebbe stata depositata in conti svizzeri e in banche off-shore alle Bahamas, gestiti da fiduciari dell’ex premier per poi essere riciclati.


In tal modo Silvio Berlusconi  accantonato fondi neri  su cui non pagava le tasse, avrebbe frodato i suoi stessi investitori presentando bilanci falsi. Gli altri imputati non hanno subito condanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*