Che danni provoca un trojan Zbot? COMMENTA  

Che danni provoca un trojan Zbot? COMMENTA  

La famiglia Zbot dei Trojan è particolarmente abile nel raccogliere le informazioni personali dell’utente che si trovano registrate all’interno del computer, il quale, essendo infettato dallo Zbot, le espone potenzialmente a persone terze.


Molti di questi trojan sono programmati per cercare e ritrasmettere a terzi dei dati specifici che si trovano memorizzati nel computer infetto, nella fattispecie i dati bancari sono quelli che fanno più gola; altre varianti di Zbot si concentrano invece nel intercettare e rubare altre credenziali importanti per l’utente, quali quelle per l’accesso a siti web come PayPal o Amazon.


Proprio perché gli Zbot sono così malleabili, possono essere riprogrammati per una varietà di altri scopi illeciti e potenzialmente dannosi.

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*