Che fare quando si viene lasciati COMMENTA  

Che fare quando si viene lasciati COMMENTA  

Una rottura sentimentale può essere difficile e dolorosa, ma la cosa importante da ricordare è che una rottura non è la fine del mondo. A volte può anche essere una buona cosa, perché vi darà la possibilità di rivalutare la vostra vita, e forse anche portarvi a trovare qualcuno più adatto a voi. La verità è che si può superare una rottura, non importa quanto male possa aver fatto.


ISTRUZIONI

1-      Datevi un sacco di tempo per guarire e recuperare. Ricordate che il tempo guarisce tutte le ferite. Mettete via le foto, regali o qualsiasi cosa vi ricordi l’ex. È naturale provare sentimenti di rifiuto, ma fate del vostro meglio per resistere alla tentazione di chiamare l’ex e chiedere di tornare insieme. Subito dopo una rottura, si è più vulnerabili, quindi fate attenzione a non entrare in un rapporto di rimbalzo che potrebbe rivelarsi un errore. Evitate alcune delle insidie​​, come annegare i vostri dispiaceri nell’alcool, e invece incanalate tutta la vostra energia in attività positive che vi faranno sentire bene con voi stessi.


2-      Circondatevi di amici e persone care. Parlate di come vi sentite e consentite loro di confortarvi e darvi consigli. Una rottura può essere un’esperienza molto sola, così che l’amore e la fiducia vi aiuteranno a superare questa solitudine. Cercate di non rimanere soli durante questa fase. Uscite e incontrate nuove persone, ricostruite i vecchi rapporti, e immergetevi in situazioni sociali. Tenetevi occupati facendo cose che vi piacciono con le persone che amate, e non soffermatevi sul passato.


3-      Uscite e divertitevi. Non state a casa e non tenete il broncio, questo vi farà solo sentire più tristi. Radunate un gruppo di amici e andate in città. Fate qualcosa di divertente ed emozionante, come ad esempio una notte di ballo o muovetevi da un bar all’altro. Pianificate un week-end in spiaggia o un viaggio di campeggio o organizzate una fuga dalla città. Uscire con gli amici vi ricorderà che essere single può essere altrettanto divertente come avere una relazione. Ciò vi aiuterà anche a non pensare al vostro ex.

L'articolo prosegue subito dopo


4-      Prendete un po’ di tempo libero per voi stessi e allontanatevi dal mondo per un po’. Utilizzate questo tempo per riflettere sulla vostra vita e sulle aspettative per il futuro. Godetevi il vostro tempo da soli con attività rilassanti come la lettura, o facendo lunghi bagni, guardate i vostri film preferiti o impegnatevi nel vostro hobby preferito o passatempo. In sostanza, prendete questo tempo per fare quello che vi fa sentire più rilassati e tranquilli. Liberate la mente da tutti i sentimenti negativi in modo tale da far allontanare lentamente qualsiasi amarezza persistente.

5-      Iniziate ad avere nuovi appuntamenti. Dopo esservi dati il tempo sufficiente per superare l’ultimo rapporto, considerate il fatto di rientrare nel giro. Concedetevi di innamorarvi di nuovo e di godere dell’inizio di un nuovo rapporto. Fare attenzione a non affrettare le cose e prendetevi il tempo di lasciare davvero il vostro partner nel passato. Fate attenzione a non essere divorati da questa nuova unione, o da qualsiasi altro rapporto, del resto  non si sa mai quando può avvenire un’altra rottura.

CONSIGLI E AVVERTENZE

-Qualunque cosa voi facciate, non lasciate che una rottura vi butti giù. Ricordate che tutti hanno esperienze riguardanti una rottura, indipendentemente da età, razza, classe o condizione sociale. Anche le celebrità hanno affrontato pessime rotture, quindi non lasciate che la fine di un rapporto distrugga la vostra autostima.

-Se non riuscite a riprendervi dalla rottura, dopo una notevole quantità di tempo, cercate un aiuto professionale. Si può essere affetti da depressione clinica.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*