Che mancia dare al DJ? COMMENTA  

Che mancia dare al DJ? COMMENTA  

I Professional Disc jockey, meglio conosciuti come DJ, forniscono servizi di intrattenimento per una serie di eventi. la responsabilità principale di un DJ è quella di fornire musica in un club, una festa, o un ricevimento di nozze, anche se in realtà ricopre una vasta gamma di compiti. Un DJ spesso agisce anche come un animatore, presenta i cantanti in una serata di karaoke, presenta la sposa e lo sposo ad un ricevimento di nozze, o un nuovo brano controverso in una discoteca. Dare la mancia al DJ, una volta terminato il suo lavoro, non è obbligatorio, ma è di buon gusto ed è sempre apprezzato, anche perché spesso si tratta di ragazzi giovani e di talento che cercano di fare la propria strada nel mondo della musica.


 

Perché dare la mancia ad un DJ?

Quando si noleggia un DJ per un evento, si paga una tariffa fissa per i suoi servizi. Secondo l’associazione americana Disc Jockey, questa tariffa può variare da 350  euro a più di 5.000, oltre al fatto che spesso si deve pagare anche la SIAE, a meno che non sia incluso nei suoi servizi. Allora perché gli si dovrebbe dare anche la mancia?

I DJ offrono un servizio di intrattenimento, vi si impegnano ed è quindi carino ringraziarli per la riuscita della serata con una mancetta. Tuttavia, è a vostra discrezione. L’esperto DJ Bill Smith offre alcuni suggerimenti per determinare quanto dare ad un DJ nel suo articolo, “Assumere un DJ: I punti da considerare” : Considerate se il DJ abbia o meno soddisfatto le vostre aspettative. E’stato in grado di animare la serata e far divertire i vostri ospiti, sia con la musica sia con l’intrattenimento vocale? E’arrivato in orario? Era vestito in maniera appropriata all’evento?

Se la risposta è si, allora non sarebbe sbagliato allungargli una piccola mancia, esattamente come si farebbe con i camerieri dopo un ricevimento.


Quanto dare di mancia?
L’importo dipende dal tipo di DJ e dal tipo di evento. Se siete in un bar o un club e vorreste ascoltare sentire una canzone, la mancia standard è di un euro per ogni richiesta.


Lo stesso vale se si sta partecipando ad un Karaoke, dare un euro o poco più per ogni richiesta o canzone sarebbe apprezzabile.

Quando si tratta di grandi eventi, invece, come matrimoni o feste di compleanno, la mancia standard da dare a fine serata è spesso una percentuale della quota totale del DJ. Il sito WeddingZone suggerisce una mancia del 10% al 15%, che di solito corrisponde a circa 50,00 euro. Se gli invitati sono molti, sarebbe opportuno (e anche conveniente) cercare di chiedere a ciascuno di contribuire con qualche centesimo, in modo da ottenere una lauta mancia senza pesare sulle tasche di nessuno, voi compresi.

L'articolo prosegue subito dopo


Come e quando dare la mancia
Quando si tratta di dare la mancia al DJ in un club o bar karaoke, si può semplicemente allungare qualche soldo con discrezione. Basta fare in modo che lui o lei non sia al microfono o altrimenti occupato.

Il protocollo per dare la mancia al DJ assunto per un evento, invece, è leggermente più formale. Meglio quindi se alla fine del ricevimento, e in contanti. La mancia dovrebbe essere inserita in una busta e data direttamente al DJ. Ad un matrimonio, lo sposo è in genere colui che se ne dovrebbe occupare. Se egli non è in grado di farlo, la responsabilità passa al padre della sposa oppure alla sposa stessa.

1 Commento su Che mancia dare al DJ?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*