Che significato hanno barba e baffi nel mondo musulmano COMMENTA  

Che significato hanno barba e baffi nel mondo musulmano COMMENTA  

Secondo gli studiosi dell’Islam, la rasatura della barba è illegale (Harem) e chiunque si rade la barba, è legalmente parlando un compagno ingiusto (fasiq) quindi, non è permesso nominare un uomo di questo genere come un Imam. Non si afferma nel Corano se la barba deve essere tagliata o no, ma la maggior parte delle persone lo fanno come fece Maometto.

Abramo, Mosè, Davide e Gesù, la pace sia su di loro, avevano una barba o no? La barba è naturale data da Dio, segno di virilità, e il segno distintivo universale della mascolinità dalla femminilità.

Questo è il motivo per cui tutti i profeti di Dio, come Noè, Abramo, Mosè, Gesù e Maometto, avevano la barba e hanno ordinato ai loro seguaci di mantenere le loro barbe.

La rasatura della barba del tutto o parziale e il crescere dei baffi, è solo una recente innovazione nel genere umano originario tra i pagani e politeisti.

L'articolo prosegue subito dopo

I musulmani cercano di mantenere la via dei profeti in questo aspetto di Dio dato aspetto della mascolinità. Ci sono comandi specifici del Profeta Muhammad, di mantenere le loro barbe e di tagliare i baffi, e questi comandi sono riportati in narrazioni autentiche in varie frasi che rendono il comando un obbligo religioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*