Cheesecake fredda ai frutti di bosco

Cucina

Cheesecake fredda ai frutti di bosco

Cheesecake newyorkese ai frutti di bosco: una delizia a base di cookies, crema di formaggio spalmabile e panna acida guarnita con la gelatina di frutti di bosco

Cucinare con gusto e con dolcezza è possibile! Con la cheesecake tipicamente newyorkese si può preparare un dolce tipico della tradizione americana, cucinato con una base fragrante di biscotti e una crema avvolgente realizzata con il formaggio spalmabile cremoso; questo è l’ingrediente principale a cui la New York Cheesecake ai frutti di bosco deve anche il suo nome. Morbida e leggermente acidula grazie alla panna e alla presenza di una cascata di frutti di bosco uniti da una gelatina morbidissima, questa torta soddisfa i palati più esigenti.

Vediamo come procedere con la preparazione della crema spalmabile a base di formaggio fresco: occorre sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero, succo di limone, formaggio fresco spalmabile e panna liquida. Otterrete una crema omogenea molto soffice, ponetela in frigo a raffreddare per circa venti minuti.

Nel frattempo, procedete con la preparazione della base della cheesecake newyorkese a base di cookies ovvero di biscotti dolcissimi, i quali devono essere tritati in un mixer ed amalgamati con del burro fuso, in modo tale da preparare un impasto omogeneo a base di biscotto. Prima di procedere alla composizione della cheesecake, come ultimo step, occorre preparare la “coperta” della cheesecake: mescolate la panna con la vaniglia con l’ausilio di una frusta. Infine, la gelatina di frutti di bosco con lo sciroppo di glucosio (zucchero fuso con acqua in un pentolino).

Procuratevi una teglia tonda, imburratela, versate il biscotto con il burro fuso, versatevi la crema di formaggio spalmabile, ricoprite il tutto con la panna acida e, infine, versatevi la gelatina a base di frutti di bosco. Una volta pronta la cheesecake, ponetela in frigo per 30 minuti e servitela guarnendola con frutti di bosco freschi. Una vera delizia per il palato dei più golosi e dei più esigenti, in grado di “mettere d’accordo” sia il pubblico dei piccini che quello degli adulti.

Buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...