Cheti: il professore abusava di una minore durante le lezioni private, arrestato COMMENTA  

Cheti: il professore abusava di una minore durante le lezioni private, arrestato COMMENTA  

Chieti – Una ragazzina quattordicenne aveva alcuni problemi a scuola. Di lì l’idea di rivolgersi a un professore per delle lezioni private. Un amico di famiglia, insegnante cinquantanovenne, venuto a conoscenza delle difficoltà della giovane, si è offerto di dare una mano.

Ben presto le attenzioni del professore sarebbero diventate morbose e, durante le lezioni avrebbe più volte palpeggiato la minore e mostratole i genitali. La ragazza si è confidata con i genitori i quali si sono rivolti alla polizia.

A termine delle indagini il gip del Tribunale di Chieti, Antonella Redaelli, ha emesso nei confronti del professore un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per ripetuti atti sessuali con una ragazzina che ha meno di 14 anni.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*