Chi è Giuseppe Berti indagato inchiesta Mondo di Mezzo

Guide

Chi è Giuseppe Berti indagato inchiesta Mondo di Mezzo

L’inchiesta su Mafia Capitale, denominata anche Mondo di Mezzo, ha messo in luce un inquietante intreccio tra criminalità organizzata, finanza, imprenditoria e politica, che pilotava appalti, inseriva personaggi loschi in consiglio comunale a Roma, gestiva il traffico dei rifiuti e anche quello dei migranti. Giuseppe Berti è un avvocato che l’ex sindaco Alemanno ha messo a capo dell’Ama, un’azienda del comune che, assieme all’Eur Spa, fungeva da “scatola magica” per riciclare i soldi della cupola. L’Ama gestiva la raccolta differenziata dei rifiuti, ma pare che in realtà facesse solo finta. Berti era il simbolo del sodalizio tra la giunta Alemanno e la cupola, e per questo è stato nominato a capo dell’Ama. La cupola ha finanziato anche la campagna elettorale dell’ex sindaco del PDL. Ora Berti è indagato per associazione di tipo mafioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*