Chi è Jean Claude-Juncker, presidente della commissione europea? COMMENTA  

Chi è Jean Claude-Juncker, presidente della commissione europea? COMMENTA  

Jean-Claude Juncker è un politico e avvocato lussemburghese, Presidente della Commissione europea dal 1º novembre 2014, primo ministro del Lussemburgo dal dal 20 gennaio 1995 al 10 luglio 2013 e presidente dell’Eurogruppo (la riunione informale dei ministri dell’Economia dei Paesi che hanno adottato l’euro dal 2005 al gennaio 2013), da cui ha preso poi le distanze, a causa delle ingerenze del blocco costituito da Francia e Germania, negli anni del filo diretto Merkel-Sarkozy.

Laureatosi in giurisprudenza a  Strasburgo, è entrato giovanissimo nel Partito Popolare Cristiano Sociale (CSV). All’età di 35 anni è diventato ministro dell’Economia e sei anni dopo primo ministro per ben 18 anni.

Dimessosi nel 2013 a causa di attività illecite condotte da agenti dei servizi lussemburghesi – facenti capo al suo governo – accusati di “avere spiato politici, acquistato automobili per uso privato con denaro pubblico e avere accettato soldi in cambio di favori”. Juncker, benchè estraneo agli eventi, fu costretto comunque alle dimissioni.

Durante la sua presidenza, Juncker ha dovuto gestire la delicata fase della mancata ratifica della Costituzione Europea (una sorta di testo unico che riunisse i diversi  trattati europei già in vigore, abbandonato nel 2009), le complicate trattative per la gestione del bilancio dell’Unione e negli ultimi anni la grave crisi economica che ha interessato i paesi europei. Juncker avrà il compito di presiedere l’organo dell’UE che propone  la legislazione da adottare e che rappresenta gli obiettivi comuni di tutta Europa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*