Chi è Luca Parmitano COMMENTA  

Chi è Luca Parmitano COMMENTA  

Un veicolo spaziale Soyuz lanciato dal Kazakhstan ieri sera è ancorato in modo sicuro con la Stazione Spaziale Internazionale questa mattina, consegnando l’astronauta Luca Parmitano ed i suoi compagni per l’avamposto orbitale dove potranno vivere e lavorare per cinque mesi.


Luca Parmitano è un astronauta dell’ESA volare a bordo della Stazione Spaziale per l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), nell’ambito di un accordo bilaterale tra ASI e NASA.


Con Luca c’erano il comandante Fyodor Yurchikhin e l’astronauta della NASA Karen Nyberg. Tutti e tre faranno parte della spedizione della Stazione 36/37 come ingegneri di volo. La missione di Luca si chiama ‘Volare’ per simboleggiare la ricerca di nuove frontiere e opportunità per la scoperta.


Il Soyuz TMA-09M è decollato da Baikonur alle 20:31:24 GMT del 28 maggio (22:31:24 CEST 28 maggio; 02:31:24 ora locale 29 maggio) e ha raggiunto l’orbita nove minuti dopo.

L'articolo prosegue subito dopo


A seguito di una serie di manovre durante quattro orbite del nostro pianeta, Soyuz si è agganciato con il modulo della Stazione Rassvet cinque ore e 46 minuti dopo il decollo.

I nuovi arrivati ​​hanno ora una settimana per adattarsi alla sensazione unica di vivere in assenza di peso.

Il programma scientifico riflette la diversità delle ricerche condotte sulla Stazione: comprende circa 20 esperimenti dell’ESA, come la ricerca medica e biologica, fisica dei fluidi, scienza dei materiali e dimostrazioni tecnologiche.

Luca è stato il primo astronauta dalla classe 2009 che ha avuto una missione. Altri tre astronauti dell’ESA di quella classe sono Alexander Gerst (Expedition 40/41, il lancio maggio 2014), Samantha Cristoforetti (Expedition 42/43, il lancio nel novembre 2014) e Timothy Peake (Expedition 46/47, il lancio Novembre 2015). I due astronauti rimanenti, Andreas Mogensen e Thomas Pesquet, saranno assegnati per i voli nell’arco di tempo 2015 fino al 2017.

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*