Chi è Morsi COMMENTA  

Chi è Morsi COMMENTA  

Mohamed Morsi è nato l’8 agosto 1951 nel villaggio di El-Adwah, nel governatorato di Sharquia, a nord dell’Egitto, da una famiglia di umili origini. Si è laureato in ingegneria al Cairo e si è specializzato in California. La sua carriera politica vede la prima elezione al Parlamento nel 2000. Benché da sempre appartenente ai Fratelli musulmani, si candidò come indipendente, poiché al tempo questo movimento politico era escluso dalle elezioni, per volere di Mubarak. Nel 2011 Morsi fondò il “Partito della libertà e giustizia”.

Il suo fondamentalismo fu evidente fin dall’inizio. A più riprese ebbe dichiarazioni controverse sugli attentati dell’11 settembre 2001. Disse che non c’erano prove per identificare i terroristi di Al-Qaeda che s’impadronirono degli aerei e definì “insultante” l’idea che fu l’impatto con i velivoli ad abbattere le torri.

Incarcerato da Mubarak per motivi politici, il 30 gennaio 2011, nel pieno della rivolta contro il vecchio dittatore, Morsi (foto by InfoPhoto) fu liberato insieme ad altri 34 leader dei Fratelli musulmani.

Deposto Mubarak, l’esercito organizzò le elezioni presidenziali e il 24 giugno 2012 Morsi venne eletto, battendo Ahmed Shafik, ex primo ministro di Mubarak e appoggiato dalle forze armate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*