Chi è Tommaso Luzzi indagato inchiesta Mondo di Mezzo COMMENTA  

Chi è Tommaso Luzzi indagato inchiesta Mondo di Mezzo COMMENTA  

885 N Tommaso Luzzi

Tommaso Luzzi, nato a Roma il 01.01 1950 è iscritto nel registro degli indagati in custodia cautelare per associazione di tipo mafioso nell’ambito dell’inchiesta “Mondo di Mezzo”. Luzzi è sindaco di Sacrofano e dalle intercettazioni si apprende che Carminati –  il capo dell’associazione criminale Mafia Capitale – relativamente ad un appalto per la raccolta dei rifiuti per cui era necessario il beneplacito del sindaco, dice di Luzzi: «Luzzi non può fare altro. Lo abbiamo sostenuto noi, e se non fa come vogliamo noi, Luca (Gramazio) gli bloacca i fondi».


La carriera politica di Tommaso Luzzi inizia a 16 anni quando si iscrive al Movimento Sociale Italiano (MSI) affiancando da sempre Domenico Gramazio. A soli 18 anni diventa Segretario giovanile del Raggruppamento Studenti e Lavoratori della Sezione Appio Latino per poi diventare un dirigente di “fronte della Gioventù”.


Nel 1981 viene eletto Consigliere del CTL (Consorzio dei Trasporti del Lazio) del comune di Roma. Nel 1994 aderisce ad Alleanza Nazionale. Nel 1995 si candida per la prima volta al Consiglio Regionale (con 9.025 voti) e nel 2000 viene rieletto alla Regione Lazio assumendo la carica di Vice Presidente  del Consiglio Regionale ed è membro della Commissione Sanità.

Nel 2005 viene nuovamente rieletto come Consigliere Regionale; nel 2011 viene nominato Presidente dell’ASTRAL (Azienda Strade Lazio) e ne diventa amministratore Delegato nel 2013. In quello stesso anno viene eletto Sindaco di Sacrofano, carica che detiene nonostante sia indagato con custodia cautelare.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*