Chi era Enzo Ferrari

Guide

Chi era Enzo Ferrari

Enzo Ferrari nasce a Modena il 18 febbraio 1898. All’età di dieci anni il padre Alfredo, dirigente di una locale fabbrica di lavorazione dei metalli, lo porta assieme al fratello Alfredo Jr. a Bologna, ad una gara automobilistica. Dopo aver assistito ad altre gare, Enzo Ferrari decide che vuole diventare un pilota automobilistico. Il 14 agosto del 1988 Modena cadde improvvisamente in un silenzio quasi tombale a causa della morte di uno dei più grandi esponenti della storia dell’automobilismo mondiale, Enzo Ferrari. La sua storia è composta da molti capitoli, alcuni raccontano di grandi successi, alcuni di strazianti tragedie.
Enzo Ferrari è stato capace di vedere oltre quelli che erano gli schemi convenzionali del suo tempo, riuscendo anche a scavalcare tutte le difficoltà e gli ostacoli che si è trovato difronte. Chi lo ha conosciuto racconta di una persona molto dura, scaltra ed intelligente, consapevole del fatto che grazie alle sue auto sarebbe riuscito a cambiare la storia di questo meraviglioso mondo.
Il presidente di Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, lo ha ricordato così: “Enzo Ferrari è riuscito a realizzare il sogno di costruire delle automobili straordinarie grazie alla sua determinazione e alla sua passione, caratteristiche che fanno parte del Dna di tutti gli uomini e di tutte le donne che lavorano nell’azienda che porta il suo nome.

A distanza di venticinque anni, egli sarebbe felice di vedere che cosa è diventata oggi la Ferrari”
La sua influenza si sente ancora oggi in ogni supercar che esce dalla casa di Maranello. Ogni volta che qualcuno si mette alla guida di una Ferrari sente emozioni mai provate prima, emozioni che Enzo Ferrari era riuscito ad imprimere alle sue creazioni. E per farvi capire chi era e quali fossero le ambizioni di Enzo Ferrari basta citare una delle sue frasi più celebri ” La migliore Ferrari che sia mai stata costruita è la prossima”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*