Chi ha un brutto carattere è più intelligente

Università

Chi ha un brutto carattere è più intelligente

370
Stavolta a conferire fiducia a questa tesi è la prestigiosa università di Harvard. Sì, per molti, il luogo accademico per eccellenza. Sembrerebbe secondo un loro studio che chi è per natura irascibile, intollerante e sia spesso di cattivo umore, abbia capacità più sviluppate e più mature verso chi invece risulta sempre di buon umore e sempre tranquillo. Per ora il test è stato approvato scientificamente sulle scimmie, ma per l’università statunitense sarebbe già un grosso dato di fatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2642 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: