Chi paga addio al nubilato COMMENTA  

Chi paga addio al nubilato COMMENTA  

Tradizionalmente l’addio al nubilato è organizzato dalla testimone della sposa insieme alle sue amiche più strette, ma può succedere che l’organizzazione sia affidata ad una cara amica o ad una parente. Abbiamo già parlato di come organizzare un perfetto addio al celibato, in base a gusti e location, ma oggi vogliamo rispondere ad un interrogativo che spesso ci si pone quando si deve organizzare una festa di questo tipo. Chi paga? Vediamo quindi insieme quali sono le regole a cui attenersi secondo il galateo del matrimonio.

Leggi anche: Addio al nubilato: come organizzare uno indimenticabile


L’addio al nubilato (così come anche quello al celibato) è l’occasione per la sposa di rilassarsi e di godersi un po’ di divertimento insieme alle proprie amiche prima del matrimonio.

Leggi anche: Era un addio al celibato, scatta l’allarme con posti di blocco

E’ chiaro quindi che la festeggiata non dovrà assolutamente mettere mano al portafogli. Anche se in precedenza (e ancora oggi in alcune tradizioni) succedeva spesso che l’organizzatrice si incaricasse anche di saldare il conto, oggi si è soliti dividere tra le amiche il costo della festa.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*