Chi sono gli Hezbollah COMMENTA  

Chi sono gli Hezbollah COMMENTA  

0

Dopo gli attentati compiuti a Parigi, e non solo, negli ultimi giorni, tutta l’Europa vive costantemente sotto l’emergenza terrorismo. Ma per capire effettivamente quali sono i rischi che corriamo, bisogna prima almeno provare a capire cosa c’è dietro la filosofia di questi estremisti islamici. A cominciare dagli Hezbollah, il cui nome significa in arabo, il Partito di Dio.


Si tratta di un movimento terroristico sciita originatosi in Libano, che oggi raccoglie di più di 5.000 miliziani terroristi armati. Molto influenzati dai guerriglieri della Rivoluzione iraniana, condotta dall’Ayatollah Komeini, sono stati creati dai Pasdarans, i Guardiani della Rivoluzione, attualmente il leader è Hassan Nasrallah. Il capo degli Hezbollah è nato in una famiglia molto povera e religiosa, e i suoi studi del corano lo hanno sicuramente influenzato nella conduzione di questo gruppi di terroristi.


Questa organizzazione terroristica agisce con l’obiettivo di ripristinare l’egemonia dell’islam sulla vita politica, sociale ed economica del mondo musulmano e, in ultima analisi, anche del mondo occidentale (responsabile dei danni occorsi anche al medio oriente). Il manifesto politico è stato sottoscritto il 16 febbraio 1985, e prevede lo sradicamento di ogni influenza occidentale nel Libano e nel Medio Oriente, e la distruzione dello Stato Ebraico grazie alla liberazione di Gerusalemme e di tutti i territori palestinesi. Il tutto tramite la guerriglia, in quanto gli Hezbollah non accettano nessun tipo di trattato di pace. Le maggiori entrate del gruppo provengono dall’Iran, dalla Siria e da altri paesi  che condividono questo tipo di obiettivo.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*