Chiavari: giovane donna tenta il suicidio COMMENTA  

Chiavari: giovane donna tenta il suicidio COMMENTA  


Una donna di 30 anni, di origine cinese, ma residente in Italia da ormai molti anni, ha tentato il suicidio e messo a serio rischio la vita dei suoi figli, di 5 e 7 anni.

La donna, apparentemente senza motivo, ha deciso di farla finita, inalando del gas. Una mossa davvero molto rischiosa, dal momento che, per la troppa quantità di gas fuoriuscita, sarebbe bastata davvero una piccola scintilla a far saltare in l’intero palazzo, che si trova al 190 di via Piacenza, a Chiavari.

Fortunatamente, alla fine, nessuno si è fatto male. I bambini sono ora affidati ai Servizi Sociali, mentre la donna è ricoverata nel reparto psichiatrico dell’ospedale di Lavagna.

Testimoni e conoscenti, parlan di lei come una donna depressa, che difficilmente si apre. Nemmeno il marito, che al momento del tragico episodio, si trovava lontano da casa, ha saputo spiegare ai dottori da dove provenga la profonda crisi depressiva della moglie, che continua a chiudersi nel silenzio più assoluto.

L'articolo prosegue subito dopo

Gli inquirenti hanno anche tentato di rivolgere qualche domanda ai bambini, ma sono troppo piccoli, fortunatamente, per capire il gesto della madre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*