Come chiedere stato di calamità naturale - Notizie.it
Come chiedere stato di calamità naturale
Ambiente

Come chiedere stato di calamità naturale

Richiedere lo status di calamità naturale significa richiedere l’aiuto del Governo in caso di minacce di nubifragi o grandinate violente, oppure fenomeni di siccità, terremoti od alluvioni che possano martoriare un determinato territorio. In casi del genere, sono le stesse regioni ad avere la possibilità di richiedere al Governo tale stato. Il Consiglio dei Ministri valuterà la situazione e se lo status di crisi sarà riconosciuto, prenderà gli opportuni provvedimenti. In tal caso ci sarà bisogno di un Commissario delegato che possa animare e coordinare quei determinati interventi atti a ripristinare uno status di normalità nel territorio interessato dalla crisi. Volendo fare un esempio adeguato, una richiesta di calamità naturale fu fatta nei confronti del fiume Po durante l’estate del 2003. In quel caso il fiume in questione aveva raggiunto un terzo della sua normale portata ed erano in grave pericolo le colture; a rischio anche la produzione di energia idroelettrica, così come era praticamente impossibile la navigazione.

Da ricordare inoltre una copiosa moria di pesci. In Italia, gli eventi calamitosi sono così classificati:

Tipo A: Direzione degli interventi a livello comunale

Tipo B: Livello provinciale o regionale

Tipo C: Livello nazionale

Per il Tipo C, il Consiglio dei Ministri delibera lo status di emergenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche