Chiedono aiuto per il trasloco su Facebook, truffati COMMENTA  

Chiedono aiuto per il trasloco su Facebook, truffati COMMENTA  

Sui social network si sentono pareri contrastanti, chi li ama, chi li usa per passione, chi per necessità, chi non li sopporta. E’ molto importante però che vengano utilizzati con criterio e intelligenza, perché fidarsi degli  interlocutori del web può essere pericoloso e si può essere ingannati come è successo ad una giovane coppia. Mark Higgins e Bechy Szank, dopo la nascita della loro bambina hanno avuto la fortuna di trovare il lavoro tanto desiderato in un pub ed hanno deciso di cambiare casa, andando ad abitare sopra al pub. Molto “leggermente”, forse per risparmiare, hanno postato su Facebook una richiesta di aiuto per il trasloco, a cui ha risposto un certo Lee Green che i due giovani hanno sentito molto disponibile.


Si è presentato con un furgone sul quale in 45 minuti ha caricato tutti i beni della giovane coppia, che avrebbe dovuto consegnare nel pub, ma non è mai arrivato, è scomparso nel  nulla con l’arredamento della casa, i giochi della bambina, i gioielli, praticamente tutto! Dovrebbe essere ovvio che quando si hanno di queste necessità non ci si può fidare di un perfetto sconosciuto, anche il fattorino di una società di traslochi è uno sconosciuto, ma è la società di appartenenza che garantisce per lui, e un singolo dovrebbe essere garantito dalle referenze di chi ce lo consiglia.

Purtroppo nessuno fa niente per niente e quando un’offerta è fin troppo conveniente, bisognerebbe dubitare e informarsi sulla serietà della persona.

Leggi anche

1 Commento su Chiedono aiuto per il trasloco su Facebook, truffati

  1. Ciao
    Aiuto è il miglior modo di
    condividendo il suo amore eterno, è ciò che ci spinge a mettere vostro
    erogazione di prestiti rimborsabili da 500 a 1.000.000 EURO e anche più; in termini molto semplici a tutti coloro che possono rimborsare senza distinzione di razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra individui di tutti i tipi. Offro finanziamenti a breve termine in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia e una lunghezza di rimborso a prezzi accessibili. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della traduzione. E i documenti che giustificano questo prestito stanno sviluppando con le autorità. Per tutte le vostre richieste, proposte dalle procedure tasso e pagamenti.
    Per ulteriori informazioni contattare e-mail:gordonpascal04@gmail.com
    NB: vi ricordo che non ci sono costi sono previsti prima della ricezione della somma che si desidera…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*