Chiedono soldi per casa popolare: arrestati

Cronaca

Chiedono soldi per casa popolare: arrestati

polizia

Sono stati arrestati per aver chiesto denaro a una donna in cambio di una casa popolare. I due uomini si sono spacciati per dipendenti dell’Ufficio patrimonio edilizio del Comune di Reggio Calabria. Hanno chiesto 3.000 euro, ottenendone 1.800, da una donna con la promessa dell’assegnazione di una casa popolare. Per questo la squadra mobile reggina ha arrestato Diego Fortugno, già consigliere alla VII circoscrizione nonché presidente della Commissione Attività culturali, e Domenico Rodi, entrambi di 44 anni e già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di millantato credito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche