“Ci sono ricorrenze civili come la Liberazione e il Primo maggio che devono essere celebrate”

Cultura

“Ci sono ricorrenze civili come la Liberazione e il Primo maggio che devono essere celebrate”

“Ci sono feste che tutti hanno il diritto di celebrare e oltre a quelle religiose, ci sono quelle civili, tra cui il 25 aprile e il Primo Maggio. Devono essere celebrate con la partecipazione ad eventi e manifestazioni e questo contrasta con l’apertura dei negozi». Così il sindaco di Milano Giuliano Pisapia si annuncia durante la cerimonia della Liberazione al deposito Atm in via Teodosio, schierandosi apertamente contro decreto Salva-Italia di Monti che dà ai commercianti una totale libertà.

L’iter per arrivare ad una decisione definitiva è iniziato ieri con una trattativa e un dialogo tra le parti interessate per cercare un accordo sulla chiusura dei negozi durante le più importanti celebrazioni civili e si concluderà lunedì, anche se un accordo comune non sarà raggiunto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...