Cibi che causano l’ipertensione

Guide

Cibi che causano l’ipertensione

Buona parte del nostro cibo preferito, potrebbe contribuire all’ipertensione. I cibi legati all’ipertensione sono dannosi per la salute e per la corretta funzione del corpo. Includono alimenti ad alto contenuto di grassi, ricchi di sodio e pieni di zucchero. Vediamo cosa evitare:

ALCOOL: L’alcool e la pressione sanguigna non vanno proprio d’accordo. Anche se dipende dalla persona in sé, l’alcool può aumentare la pressione sanguigna nelle persone con ipertensione. Eliminare l’alcol riduce la pressione sanguigna ed aiuta a prevenire eventuali danni alle pareti dei vasi sanguigni. Se non si vuole rinunciare a bere un bicchiere di vino a pasto, bisognerebbe almeno limitare l’uso e preferire quello rosso, ricco in antiossidanti.

SALE: Il sale aumenta l’ipertensione già esistente e causa sbalzi di pressione sanguigna in genere, quindi meglio evitarlo del tutto. Troppo sale inoltre, induce i reni a lavorare meno, e quindi porta alla ritenzione idrica, che oltre ad altri disturbi, causa anche l’ipertensione.

Ma se proprio non si riesca a mangiare sciapo, almeno limitarne il quantitativo giornaliero a 6 gr (meglio se iodato), preferendo insaporire il cibo con erbe e spezie.

GRASSI E FRITTI: I grassi saturi possono danneggiare il cuore ed i vasi sanguigni. Cibi molto grassi possono inoltre causare ipertensione e portare ad altre condizioni mediche. Gli alimenti ricchi di grassi sono: margarina, lardo, oli vegetali, burro, strutto, sugo di carne, pollo fritto, patatine fritte, pancetta, hot dog, carne in scatola, costolette, salsicce, salame, noci, crema di formaggio, dolci, latte intero, gelato, panna, biscotti, formaggi.

CAFFEINA E TEINA: La caffeina e la teina, se assunte in grandi quantità, possono aumentare il rischio di ipertensione, tachicardia, stati di ansia ed insonnia. Riducendo il consumo giornaliero di bevande quali caffè, tè bibite gasate, si può tenere sotto controllo l’ipertensione.

DOLCI E ZUCCHERI: Gli alimenti ricchi di zuccheri e calorie inducono ad ipertensione ed aumento di peso.

Gli stati di sovrappeso ed obesità, rappresentano fattori di rischio associati ad ipertensione e malattie cardiache. Limitate il consumo di dolciumi e salse.

MA ALLORA COSA POSSO MANGIARE?: Anche se ci sono molti alimenti che causano l’ipertensione, ce ne sono molti altri che aiutano a prevenirla. Alcuni di questi riguardano cereali integrali, pollame, pesce, verdure a foglia verde, frutta fresca, fagioli secchi, semi, cereali a basso contenuto di sodio, erbe, spezie e condimenti senza sale, riso, pasta e cereali caldi, tonno in scatola, legumi.

PREVENZIONE: Per prevenire la formazione di ipertensione o tenerla sotto controllo, oltre a migliorare la propria dieta, è consigliabile fare dell’esercizio e smettere di fumare. Muoversi per almeno 30 minuti al giorno, migliora la circolazione sanguigna e rimuove i residui di sale in eccesso dal corpo, pur mantenendo un peso sano. Il fumo invece aggrava l’ipertensione, la pressione sanguigna e le tensioni del cuore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*