Cibi da evitare con il morbo di Crohn

Guide

Cibi da evitare con il morbo di Crohn

Il morbo di Crohn è una condizione dell’intestino nella quale l’intestino tenue sperimenta un’infiammazione cronica. La malattia di Crohn di solito inizia nelle aree del tessuto sano e può espandersi. Le altre zone del corpo che possono essere colpite sono l’esofago, la bocca, l’ano e lo stomaco. Il morbo di Crohn può verificarsi in qualsiasi momento della vita di una persona.

Segni e sintomi

Vi sono differenti segni e sintomi del morbo di Crohn. Questi includono diarrea, febbre, perdita di peso, dolori articolari, eruzioni cutanee, sanguinamento rettale, sangue nelle feci e mal di stomaco. Questi sintomi possono comparire, scomparire e riapparire nel corso del tempo.

Chi ne soffre?

Anche se chiunque può soffrire del morbo di Crohn, le persone tra i 15 e i 35 anni sono più propense a soffrirne. Entrambi i generi ne sono ugualmente colpiti, così come i bambini. La malattia di Crohn è ereditaria, con il 20 % delle persone colpite che hanno qualcuno in famiglia con problemi di infiammazioni intestinali.

Cause

Vi sono molte idee riguardanti le cause del morbo di Crohn, ma nessuna è definitiva.

Una teoria asserisce che la malattia è causata da un virus o un batterio che colpisce il sistema immunitario di una persona, scatenando una reazione che consiste nell’infiammazione del tratto intestinale. Anche se i pazienti con questa malattia hanno anomalie del sistema immunitario, non è noto se questi problemi siano una causa o una conseguenza della malattia.

Cibi da evitare

Attualmente non vi è una cura per il morbo di Crohn, ma si possono adottare dei provvedimenti per alleviare il problema. Ad esempio si dovrebbero evitare i cibi che sono fattori scatenanti della malattia. Questi cibi sono spezie, crusca, noci, avena, fagioli, semi, cibi fritti, cibi grassi, burro, margarina, mostarda, crema, alcol, caffeina, broccoli, agrumi, cavolo, lattuga, carne rossa e avocado. Bisognerebbe anche limitare il consumo di latticini, specialmente se si è intolleranti al lattosio.

Vitamine e acqua

Coloro che soffrono del morbo di Crohn dovrebbero mantenere un apporto costante di multivitaminici e integratori per ricevere importanti minerali e sostanze nutritive.

Sono consigliati B-12, vitamina D, ferro, calcio e acido folico. Si dovrebbero assumere due litri d’acqua al giorno per tenersi idratati, specialmente quando vengono persi i liquidi con la diarrea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*