Cicciolina: “La Raggi ha un atteggiamento da verginella” COMMENTA  

Cicciolina: “La Raggi ha un atteggiamento da verginella” COMMENTA  

“Cicciolina: La Raggi ha un atteggiamento da verginella”

Ilona Staller,nome completo Elena Anna Staller ma Cicciolina per gli affezionati. Ex parlamentare italiana,deputata alla Camera, ma meglio conosciuta come pornodiva ungherese degli anni 70/80, Ilona Staller è stata intervistata da una nota testata italiana, Gq.


Nel ripercorrere tutta la sua carriera, quella lecita e quella “illecita” Ilona Staller ha avuto parole anche per Virginia Raggi definendola “una bella donna con l’atteggiamento da verginella”.

Cicciolina, unica pornodiva eletta al Parlamento Italiano nel 1987, durante la sua intervista ha parlato di molti uomini e donne della politica italiana tra cui : Craxi, Pannella e Grillo.


Visto il periodo nero della Capitale italiana e del suo Sindaco a Ilona Staller è stato chiesto anche un commento sul  “primo cittadino” di Roma.

“È una bella donna, con la faccia da santerella. Ma mi ha deluso. Se sapeva tutto, dovrebbe dimettersi. Se non sapeva, peggio ancora, perché in politica l’ignoranza non è ammessa. Ma non lo farà. Questi si comportano come i politici della Prima Repubblica”.


La Staller  suggerisce, inoltre,  a Virginia Raggi, di consultare le pagine Facebook per rendersi conto di quanto la gente sia arrabbiata. Di quanta delusione  sia manifesta pubblicamente su tutti i social network. Delusione di tutte quelle persone che, votando per la Raggi, si aspettavamo cambiamenti sostanziali nella città. I cittadini non hanno certo bisogno di  confusione, insabbiamenti e non risposte.“Cara Virginia, vai su Facebook e leggi: la gente è arrabbiata. Togliti quell’atteggiamento da verginella della politica e usa il cervello. Firmato: Cicciolina”.

L'articolo prosegue subito dopo


Beppe Grillo

Una “buona parola” anche per Beppe Grillo. “Grillo s’è ispirato alle mie battaglie, anzi, diciamo pure che le ha copiate.Sul sociale, per esempio, e sulla comunicazione.

I cicciolini però erano dolci. Mentre i grillini  sono sempre incazzosi, noi, io, facevo il “Love Day” e giravo su un’auto guidata da Nunzietto, travestito da Gesù Cristo. Baciavo tutti con la tetta sinistra al vento, per far capire al mondo il mio orientamento politico”

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*