Ciclo mestruale lungo - Notizie.it

Ciclo mestruale lungo

Donna

Ciclo mestruale lungo

La lunghezza di un ciclo mestruale è determinata dal numero di giorni che intercorrono tra il primo giorno del periodo e l’inizio del periodo successivo. La lunghezza del vostro ciclo, se non c’è alcuna forma di controllo delle nascite, può essere un indicatore di uno squilibrio ormonale o di un’ovulazione che sta avvenendo in maniera regolare o meno. Gli squilibri ormonali possono avere influenza sul momento dell’ovulazione durante il vostro ciclo. Senza un’ovulazione, non può esserci una gravidanza.

a65e04d5f528012b4d4d6d4d81913daf_unique_id_durante_il_ciclo_cmc_image_1[1]

Ciclo mestruale lungo

– Giorni: più di 35 giorni.

– Indicatore ovulazione: l’ovulazione non avviene o avviene irregolarmente.

– Cosa significano i cicli lunghi: i cicli lunghi sono un indicatore che l’ovulazione non sta avvenendo o avviene in modo non regolare rendendo difficile il concepimento.

– Cosa causa i cicli mestruali lunghi: i cicli lunghi sono causati dalla mancanza di un’ovulazione regolare. Durante un normale ciclo, è il calo del progesterone che porta al ciclo.

Se un follicolo non matura e non ovula, il progesterone non è mai rilasciato e l’interno dell’utero continua a costruire in risposta agli estrogeni. Alla fine, l’interno diventa così spesso che risulta instabile e, come una torre di blocchi, alla fine cade ed inizia il periodo mestruale. Questo può essere imprevedibile, e spesse volte molto abbondante e con una durata prolungata.

Ci sono molte cause dall’anovulazione, termine usato per descrivere le ovaie che non rilasciano ovuli maturi regolarmente. Le irregolarità della tiroide o l’alta quantità dell’ormone della prolattina possono privare l’abilità del cervello di comunicare con l’ovaia, che può portare all’anovulazione. Inoltre, la sindrome ovaio policistico, sindrome causata dallo squilibrio degli ormoni sessuali, può causare un’ovulazione fallita. Non solo questi squilibri ormonali portano a problemi con l’ovulazione e perciò con la fertilità, ma possono anche aumentare il rischio di aborto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche