Ciclomundi a Siena dal 24 al 26 settembre

Firenze

Ciclomundi a Siena dal 24 al 26 settembre

Dopo due edizioni venete, Ciclomundi, organizzato dalla casa editrice Ediciclo, sbarca a Siena. Sarà una vera e propria festa con laboratori, incontri, racconti, mostre, eventi, animazioni e ovviamente escursioni. Rigorosamente a pedali. Alla «prima volta» in bicicletta è dedicato lo spettacolo-reading di apertura della manifestazione (venerdì sera in piazza Jacopo della Quercia) che vedrà l’attore e viaggiatore Giuseppe Cederna interpretare brani scritti per l’occasione da autori come Gianni Mura, Margherita Hack, Paolo Rumiz e Susanna Tamaro, accompagnato dalla musica dal vivo dei Têtes de Bois e dalle immagini in bianco e nero delle imprese, davvero eroiche, dei pionieri del passato. Al festival che celebra la bici come simbolo del viaggio a ritmi slow, si potranno incontrare Enrico Brizzi e Wu Ming2, protagonisti di un evento dedicato alla lentezza; Bruno Pizzul e Marco Pastonesi, che racconteranno storie di bicicletta; Tito Boeri e Chris Carlsson, uno dei fondatori del movimento Critical Mass, che parleranno delle due ruote come via di fuga dalla crisi; e lo svizzero Claude Marthaler, che per ben due volte ha fatto il giro del mondo a pedali.

Nell’Oasi del viaggiatore, allestita nel cortile del Palazzo della Provincia, ciclisti esperti e neofiti, agonisti e improvvisati, potranno incontrarsi per scambiarsi racconti, consigli, aneddoti e informazioni, mentre per chi proprio non riesce a smettere di pedale, verranno organizzate escursioni e itinerari alla scoperta del territorio, con vari livelli di difficoltà: dalle terre del barone Ricasoli alle Crete Senesi, dall’Eremo di Lecceto all’Amiata, per arrivare allenati all’appuntamento con l’Eroica, la cicloturistica internazionale non competitiva in programma il prossimo 3 ottobre. Oltre quaranta gli eventi in programma, tra spettacoli di ciclo-stornellatori, bazar, animazioni pensate per i più piccoli, officine per la messa punto dei mezzi, ciclotaxi e incontri (dedicati al turismo, alla scuola, al trasporto metropolitano o all’inedito binomio scuola-bicicletta). Novità di quest’edizione 2010 sono le Bike lessons: workshop dedicati all’uso del Gps, che sta sostituendo sempre più le vecchie e sgualcite cartine stradali, al reportage di viaggio e alla fotografia.

Quest’ultimo laboratorio sarà tenuto da Enrico Caracciolo, giornalista e fotografo specializzato nei viaggi outdoor, che insegnerà come catturare in un click le emozioni di un tour o una passeggiata in bici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...