Cile, 40 anni dal golpe

Cultura

Cile, 40 anni dal golpe

L’11 settembre del 1973, in Cile, un colpo di stato militare spazzava via il governo socialista di Salvador Allende, durato tre anni. Dopo scontri di piazza e rappresagli, l’attacco al palazzo presidenziale, la Moneda, durante il quale Allende morì, ufficialmente suicida.

Cominciò quel giorno una delle dittuture più feroci dell’America Latina, guidata da Augusto Pinochet, che avrebbe tenuto in scacco il Cile fino al 1990, quando un referendum e libere elezioni riportarono nel paese la democrazia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche