Ciliegie sciroppate COMMENTA  

Ciliegie sciroppate COMMENTA  

Procuratevi delle ciliegie sane, sode e mature, lavatele bene, eliminate il picciolo e mettetele ad asciugare su di un canovaccio pulito. Ponete le ciliegie nei vasi a chiusura ermetica cercando di sistemarle in modo tale da lasciare meno spazi vuoti possibili (senza pigiarle).
Preparate uno sciroppo con zucchero e acqua nella percentuale di 200 gr di zucchero per ogni litro d’ acqua impiegato, procedendo come segue: mettete una pentola con l’acqua sul fuoco e versateci dentro lo zucchero, poi portatela ad ebollizione, e mescolate fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto.

Fate raffreddare lo sciroppo, e poi versatelo sulle ciliegie dentro ai vasetti, agitandoli di tanto in per fare fuoriuscire le eventuali bolle d’aria; fermatevi con lo sciroppo a 2 cm dal bordo. Chiudete i vasetti, avvolgeteli in canovacci e metteteli a sterilizzare, tenendoli sul fuoco per 5-6 minuti a partire dall’ebollizione. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i vasetti nella pentola stessa; quando si saranno raffreddati, toglieteli dall’acqua, asciugateli bene, etichettateli e conservateli in un luogo buio e fresco.

Lasciate le ciliegie nei vasetti per almeno un mese prima di consumarle.

Leggi anche

LED
Guide

Lampadine LED: perché comprarle

Tutti i vantaggi derivati dall'installazione di lampadine LED in luogo dell'illuminazione tradizionale. Il termine LED è nient'altro che l'acronimo di Light-Emitting Diodes, e rappresenta una specifica tecnologia di illuminazione, particolarmente innestata in quella scienza relativamente Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*