Cina colpita da terremoto 6.6, almeno 54 morti

Esteri

Cina colpita da terremoto 6.6, almeno 54 morti

La zona nord occidentale della Cina è stata investita, poche ore fa, da una scossa di terremoto di magnitudo 6.6 che ha provocato ingenti danni a case e fattorie e causato la morte di diverse decine di persone. Al momento il bilancio, ancora provvisorio, parla di 54 morti, oltre a 296 persone rimaste ferite in modo più o meno grave. La situazione è disperata in quanto, a poca distanza dalla prima scossa, si è verificato un secondo sisma di magnitudo 5.6. Le zone più colpite sono le contee di Minxian e Zhangxian, nella provincia del Gansu, ed in particolare otto villaggi che sono andati in gran parte distrutti. In molte zone sono mancati corrente ed internet e si sono verificate anche frane, smottamenti e allagamenti. Solo pochi mesi fa, ad aprile, un altro forte terremoto colpì la zona provocando la morte di 164 persone ed il ferimento di altre 6700.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche