Cina, è boom di hotel capsula

Attualità

Cina, è boom di hotel capsula

Gli alberghi a capsula, che da decenni sono una realtà in Giappone, sbarcano anche in Cina. A Taiyuan, nella provincia cinese dello Shanxi, il primo hotel del genere ad aprire i battenti è stato lo “Space Capsule”. Negli hotel strutturati come una capsula (si tratta di piccole cucce da 4,3 metri per 6,6 metri) si può dormire ad un prezzo molto conveniente. Nello Space Capsule, in particolare, ci sono 86 capsule suddivise in un edificio di circa 5200 metri quadrati. Ogni capsula ha il nome di un segno zodiacale e di una costellazione, in modo da richiamare appunto la dimensione dello spazio. In ogni capsula c’è un letto, un televisore, presa di corrente, uno specchio, wi-fi, appendiabiti, rilevatori di fumo, una mini scrivania per pc.

Ogni piccola cuccia è insonorizzata, quindi non si ha il problema di essere disturbati da eventuali vicini rumorosi. In Cina, dove questi alberghi stanno spopolando soprattutto tra i giovani, è possibile dormire in una capsula d’albergo per meno di dieci dollari.

Insomma, un modo originale per viaggiare ma anche per conoscere gente nuova (data la vicinanza di ogni capsula all’altra). Che sia questa la frontiera dei viaggiatori del nuovo millennio?

1 / 3
1 / 3
space-capsule-2
space-capsule-cina-638x425
space-capsule-3

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche