Cina, lite per parcheggio finisce in tragedia COMMENTA  

Cina, lite per parcheggio finisce in tragedia COMMENTA  

A Pechino un uomo uccide una bimba di due anni davanti a sua madre. Una banale lite per un parcheggio ha suscitato l’ira di Han, un pregiudicato di 41 anni, che ad un certo punto, dopo aver discusso animatamente con una donna che occupa il posto riservato alla sosta autobus, mentre lui vuole metterci la vettura, prende la sua piccola che è nel passeggino e la scaraventa con violenza a terra.


La donna si precipita a soccorrere la figlia, ma viene aggredita con violenza dall’uomo. La bimba è morta per le gravissime lesioni riportate. L’omicida è fuggito via, ma le forze dell’ordine lo hanno rintracciato circa diciotto ore dopo e lo hanno arrestato.

L’uomo è un ex galeotto e ora rischia la pena di morte.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*