Cina, precipita gru in cantiere: 18 morti COMMENTA  

Cina, precipita gru in cantiere: 18 morti COMMENTA  

Ancora un grave incidente in un cantiere cinese, dove una gru è crollata a causa del forte vento, precipitando su un edificio a due piani. L’episodio sarebbe avvenuto a Donguuan, nella zona meridionale della Cina. La gru, un pezzo da 80 tonnellate posizionato all’interno di un cantiere edile, sarebbe collassato sotto la spinta del vento e crollato su un edificio limitrofo, al cui interno si trovavano 139 persone. In 88 sono riuscite a mettersi in salvo, mentre le altre sarebbero rimaste intrappolate all’interno.

Leggi anche: Terremoto Taiwan, scossa di magnitudo 6.4. “Almeno 14 morti. Non c’è pericolo tsunami”


I morti accertati sarebbero, al momento, 18, ma non si esclude che il numero delle vittime possa aumentare. Altrettanti i feriti, fra cui 4 molto gravi, estratti ancora in vita dalle macerie e trasportati in ospedale, dove si trovano tuttora in condizioni stabili.

Leggi anche: Che cos’è Majhong

È imponente (si parla di uno stanziamento di 3 milioni di dollari) il dispiego di forze messo a disposizione dalle autorità per portare soccorso e risistemare la zona.

Leggi anche

donald trump
Esteri

Cos’è successo di preciso fra Donald Trump, Taiwan e la Cina

Donald Trump si muove, secondo alcuni, come l’elefante nel negozio di cristalli. Il nuovo presidente USA già al centro di un caso diplomatico. Il neo eletto 45 esimo presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha già fatto infuriare la Cina. Non ancora insediato alla Casa Bianca (lo sarà a partire dalla metà del prossimo mese di gennaio), il tycoon sembrerebbe essere incappato in una gaffe diplomatica. O forse, come evidenziano alcuni commentatori, non si è trattato di una gaffe, ma di un comportamento cercato e voluto: di una provocazione ai danni di Pechino. La questione è molto semplice. Donald Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*