Cina, ragazza risponde all’iPhone e muore folgorata COMMENTA  

Cina, ragazza risponde all’iPhone e muore folgorata COMMENTA  

Si può morire a soli venti anni uccisa dal proprio iPhone? La cinese Ma Ailun, una ragazza di appena ventitré anni, si sarebbe sposata l’otto agosto prossimo, se non le fosse capitato questo terribile incidente. La ragazza ha ricevuto una chiamata al cellulare e, come sempre, si appresta a rispondere. Questa volta, però, l’apparecchio iPhone è collegato alla presa elettrica con il caricabatterie. La ragazza è morta sul colpo dopo essere stata raggiunta in pieno da una violentissima scarica elettrica. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla. L’incidente, di cui parla il “Daily Mail” è avvenuto in un paese che si trova a nord-est della Cina.


Lo smartphone e il caricabatterie sono stati messi sotto sequestro: pare che la ragazza avesse acquistato l’iPhone 5 lo scorso dicembre in un Apple store e da allora ha sempre utilizzato il caricabatterie originale.

Gli esperti spiegano che è preferibile non utilizzare l’apparecchio telefonico mentre si trova collegato ad una fonte di alimentazione. La regola vale anche per altri apparecchi elettronici, come per esempio il rasoio elettrico.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*