Rivolta studentesca in Cina: Leung cerca il dialogo COMMENTA  

Rivolta studentesca in Cina: Leung cerca il dialogo COMMENTA  

Esame di ammissione alla facoltà di medicina all

 

Chun-ying Leung, chief executive di Hong Kong, ha detto che non avrebbe lasciato ed era pronto a parlare con gli  studenti che manifestano a favore della democrazia esigendo le dimissioni del governatore.

I sondaggi del 2017 dicono che i cinesi vogliono la piena democrazia, hanno circondato due edifici chiave del governo del territorio. In una conferenza stampa poco prima della scadenza di mezzanotte i manifestanti, Leung ha avvertito che i tentativi di andare avanti o occupare edifici governativi sarebbero soddisfatte con una risposta della polizia.

Il funzionario superiore del territorio, Carrie Lam, aprirà un dialogo con i leader studenteschi più presto possibile.
“Il governo di Hong Kong è sempre disposto a discutere le riforme (politiche),” ha detto.

I manifestanti si sono ammassati fuori dall’ufficio del capo dell’esecutivo e dal Complesso di governo centrale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*