Cinque imprese su sei temono di chiudere COMMENTA  

Cinque imprese su sei temono di chiudere COMMENTA  

Unimpresa ha realizzato un sondaggio su 130 mila aziende associate, e i risultati sono davvero poco rosei. Cinque imprese italiane su sei hanno paura di chiudere i battenti entro la fine del 2013. Le ragioni che mettono in ansia gli imprenditori nel nostro Paese sono svariate: la difficoltà di accesso al credito, il ritardo dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, i mancati incassi dai clienti privati, la difficoltà negli adempimenti fiscali e nel rispetto delle scadenze, scarsa flessibilità nell’occupazione.


I prossimi dieci mesi, stando alle previsioni di Unimpresa, saranno ancora più duri di quelli appena passati. Il presidente Paolo Longobardi auspica al più presto la formazione di un Governo che fornisca risposte concrete, dato che il livello di esasperazione cresce sempre di più.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*