Cinque ricette chef per San Valentino

Guide

Cinque ricette chef per San Valentino

Cinque ricette chef per San Valentino
Cinque ricette chef per San Valentino

Quest’anno per San Valentino ai soliti eventi nei locali avete preferito una cenetta romantica preparata con le vostre mani. Ma ora, orgogliosi della vostra scelta originale, siete davanti a un problema: cosa cucino? Ecco cinque ricette chef per San Valentino, dall’antipasto al dolce.

Antipasto. Le friselle di mare di Simone Rugiati

Vi servono:

  • 2 friselle
  • 4 gamberi
  • 100 g di pomodori datterini
  • 100 g di cozze
  • 1 calamaro
  • 100 g di vongole
  • bottarga di muggine
  • aglio qb
  • peperoncino a piacere
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • olio evo
  • sale qb
  • pepe qb

Mettete cozze e vongole spurgate in un tegame con olio, uno spicchio d’aglio e peperoncino. Appena si scaldano copritele con un coperchio perché si aprano. Poi spegnete il fuoco.

Sgusciate i gamberi e saltateli in una padella con olio, aglio e peperoncino. Ripetete l’operazione con i calamari, ma solo per 30-40 secondi, in olio ben caldo.

Sgusciate le vongole e le cozze e versate tutto il pesce in una terrina dove avrete spezzettato i pomodori, conditi con olio, pepe e sale.

Infine, ammorbidite le friselle sotto l’acqua corrente, cospargetele con il composto, spolverate con abbondante prezzemolo tritato e lamelle di bottarga. Il tocco finale sarà un filo di olio a crudo.

Primo. Spaghetti con astice e verdure croccanti di Bruno Barbieri

Vi servono:

  • 1 astice fresco piccolo (vivo, in alternativa potete usare vongole e cozze)
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1/2 porro
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone giallo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 mazzetto di menta fresca
  • olio evo
  • scalogno fresco
  • 150 g di spaghetti alla chitarra

Mettete a bollire una pentola d’acqua.

Nel frattempo, tagliate i peperoni e le zucchine a cubetti e fate alla julienne le carote e lo scalogno. Scaldate l’olio in una padella e quando è caldo versateci prima le carote, e a seguire peperoni, porri e zucchine, in base ai rispettivi tempi di cottura. Fatele saltare finché non saranno diventate croccanti.

Se l’acqua nella pentola è giunta a bollore, spegnetela e immergetevi l’astice per 7 minuti circa. Quando è cotto tagliatelo a pezzi e aggiungetelo in una terrina insieme alle verdure saltate. Infine, irrorate con olio che avrete insaporito in un pentolino, facendolo soffriggere con lo scalogno. Lessate la pasta nell’acqua dell’astice, poi scolatela, conditela con le verdure e l’astice e decorate infine con qualche cubetto di astice avanzato.

Secondo. Acciughe in umido di Pellegrino Artusi

Vi servono:

  • 200 g di acciughe
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • sale e olio a piacere
  • pepe

Fate un battuto di aglio, prezzemolo, sale, pepe e olio. Mettete le alici in un tegame e lasciatele cuocere qualche minuto. Quando sono quasi cotte, aggiungete un po’ di acqua e aceto e lasciate ritirare.

Contorno. L’insalata di pompelmo, cipollotti, spinaci, mandorle e salsa di soia di Mattia Poggi

Vi servono:

  • 100 g di spinaci freschi
  • 1 cipollotto
  • 15 g di mandorle sgusciate
  • 1 pompelmo Jaffa
  • 10 g di salsa di soia
  • olio, sale e pepe q.b.

Ripassate in padella con l’olio i cipollotti appena sbollentati. Quando li vedete dorati toglieteli dal fuoco e metteteli direttamente nel piatto, insieme agli spinaci. Aggiungete gli spicchi del pompelmo. Sale, pepe a piacere e il tocco finale: una pioggia di mandorle tritate. Non una semplice insalata, ma una ricetta chef semplice semplice e di sicuro effetto.

Dolce. I tortini al cioccolato di Gordon Ramsey

Vi servono:

  • 50 g di burro più quanto basta per imburrare gli stampi
  • 50 g di cioccolato fondente al 70%
  • 60 g di zucchero fino (ma non a velo)
  • 50 g di farina tipo 0
  • 1 uovo (meglio se biologico)
  • 1 rosso d’uovo
  • cacao amaro in polvere

Accendete il forno a 160 °C e scaldate un po’ di acqua in un pentolino.

Spezzettate il cioccolato, unitelo al burro in una ciotola e mette tutto a scaldare sul pentolino finché non assume la consistenza di una crema. Poi lasciate raffreddare una decina di minuti.

Intanto, sbattete l’uovo, il tuorlo e lo zucchero. Quando saranno diventati schiumosi incorporate la crema di cioccolato ormai tiepida e continuate a sbattere il tutto per amalgamare. Con l’aiuto di un setaccio per evitare grumi aggiungete la farina e mescolate con un cucchiaio di metallo.

Procuratevi due stampi di almeno 7,5 cm di diametro, imburrateli, spolverateli di cacao amaro e versateci il composto in parti uguali. Circa 12 minuti in forno et voilà: il dolce è pronto.

Le vostre ricette chef per San Valentino sono fatte: ora non vi resta che servirle e godervi la sorpresa del partner…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...