Cinque segnali per riconoscere uno psicopatico COMMENTA  

Cinque segnali per riconoscere uno psicopatico COMMENTA  

Secondo le ultime stime, l’1% della popolazione mondiale è costituito da psicopatici, ed il 4% delle persone occupate in posti di rilievo è formato proprio da individui aventi disturbi psichici più o meno gravi. Ma come è possibile riconoscere quando si ha davanti uno psicopatico? Pare che ci siano almeno cinque segnali che ci aiutino a capirlo. A spiegare ciò è Jacob Wells, un uomo che sospettava di essere psicopatico e che si è sottoposto ad un test per avere conferma ai suoi dubbi.

  • Gli psicopatici sono troppo interessanti: in genere personalità di questo tipo tendono a sembrare intelligenti e stravaganti agli occhi degli altri, raccontando storie vissute per attirare maggiormente l’attenzione;
  • Sono troppo perfetti: in alcuni momenti, dichiara Wells, tendo a descrivermi come una persona perfetta, come quando sono in ambiente accademico o al primo appuntamento con qualcuno che voglio conquistare;
  • Sanno sfruttare gli altri: fingendo di provare interesse per i problemi altrui, gli psicopatici si fingono più sensibili e riescono a carpire la fiducia di tutti ed anche i loro segreti;
  • Sono insospettabili: poichè sono in grado di cambiare atteggiamento in base a quello che vogliono ottenere dall’ambiente circostante, gli psicopatici non vengono mai respinti, anche se il sentimento che predomina in loro non è la tristezza, ma la noia;
  • Quasi sempre sono persone di successo: essendo manipolatori, insensibili e carismatici, gli psicopatici riescono ad ottenere maggiore successo rispetto agli altri.

    Inoltre non essendo succubi dei sensi di colpa, riescono a far valere il proprio ego.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*