Ciocorì e Biancorì, lo spot del cioccolato a base di riso soffiato

Infanzia

Ciocorì e Biancorì, lo spot del cioccolato a base di riso soffiato

Ciocorì e Biancorì, il cioccolato a base di riso soffiato
Ciocorì e Biancorì, il cioccolato a base di riso soffiato

Sicuramente molti di voi si ricordano di Ciocorì e Biancorì, il cioccolato a base di riso soffiato con lo spot che mostrava l’effige di due castori.

Lo spot del Ciocorì e del Biancorì che pubblicizzava una barretta di riso soffiato si ricorda soprattutto per l’immagine di due castori: un maschio e una femmina. Il maschio era Ciocorì di colore scuro a indicare la barretta al cioccolato, la femmina era Biancorì a indicare la barretta al latte. Due castori molto teneri testimonial dello snack molto in voga negli anni 80.

Il primo Ciocorì usava riso soffiato integrale, mentre quello della nuova generazione aveva un riso molto simile a quello dei cereali della Kellog’s. Oggi purtroppo questa barretta non esiste più e sono stati fusi assumendo il nome di Ciocorì con i due gusti, uno al cioccolato bianco e l’altro al cioccolato classico. Ovviamente questa barretta era adattissima per la merenda dei bambini e l’immagine dei castori era divertente e catturava immediatamente la loro attenzione.

Ciocorì è nato nel 1957 ed è conosciuto come il primo snack a unire insieme la golosità del cioccolato con la leggerezza del riso soffiato, croccante ed irresistibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...