Circa 4 miliardi di persone non hanno Acqua a sufficienza. - Notizie.it
Circa 4 miliardi di persone non hanno Acqua a sufficienza
Ambiente

Circa 4 miliardi di persone non hanno Acqua a sufficienza

Un miliardo di persone senza accesso all’acqua potabile. Tra i 3 e i 4 miliardi quelle che non hanno acqua sufficiente e in quantità stabili, con servizi igienici scarsi (2,5 milioni ne sono sprovvisti), 8 milioni muoiono a causa di malattie legate all’insicurezza dell’approvvigionamento d’acqua. E per intere aree della Terra, come nell’Africa subsahariana, è davvero un miraggio trovare dell’acqua.

Numeri e storie che il World water forum di Marsiglia conclusosi di recente ha messo in evidenza in occasione della Giornata mondiale dell’acqua che si è celebrata ieri.

Quest’anno la Fao, con un evento principale alla sede di Roma, ha deciso di porre al centro della discussione la sicurezza alimentare legato alla crescita demografica della popolazione mondiale che al 2050 è stimato arriverà a 9 miliardi.
Organizzazione mondiale della sanità: un miliardo di individui vive con meno di venti litri di acqua potabile al giorno.

L’accesso all’acqua potabile è più difficile in Etiopia, in Nigeria, in Giordania, in Nicaragua e in Tajikistan.

La situazione pì grave rimane quella dell’Africa subsahariana, dove il problema dell’accesso all’acqua potabile riguarda oltre il 40% della popolazione, circa 250 milioni di persone.

Poi, il Medio Oriente dove sono presenti meno dell’1% delle risorse idriche a livello mondiale, mentre il 5% dei Paesi arabi – la regione più arida al mondo – già sono al limite delle risorse idriche.
I numeri principali sui consumi e sull’accesso all’acqua: nel mondo si passa da una disponibilità media di 425 litri al giorno per ogni abitante degli Stati Uniti ai 10 di un abitante del Madagscar; un abitante su due sulla Terra (circa tre miliardi di persone) abita in case senza sistema fognario.

L’Italia è uno dei Paesi al mondo con maggiore disponibilità d’acqua, quello che ne consuma di più in Europa e il terzo al mondo dopo Canada e Stati Uniti, ma la rete idrica è un colabrodo con una dispersione della risorsa che arriva, in alcuni casi, anche oltre il 30%.

Secondo la Fao le sfide oggi sono quelle dell’aumento della popolazione che porterà ad un aumento della domanda di acqua dolce di 64 miliardi di metri cubi all’anno ed un aumento della domanda di cibo tra il 70% e il 100% per il 2050.

Basti pensare che per produrre la quantità di cibo che una persona consuma in un giorno servono tra i 2 mila e i 5 mila litri d’acqua.

Il fabbisogno minimo biologico pro-capite d’acqua per la sopravvivenza umana è di 5 litri nelle 24 ore, ma secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per poter parlare di condizioni accettabili di vita occorrono non meno di 50 litri d’acqua al giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1238 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.