Circa il formato MDI

Tecnologia

Circa il formato MDI

Il formato dei file MDI (che sta per “Microsoft Document Imaging”) introdotto da Microsoft è in realtà un’estensione del più noto e ampiamente usato formato cosiddetto TIFF (acronimo che sta per “Tagged Image File Format”), il quale è stato introdotto già nel 1980.

La particolarità sta nel fatto che un file salvato in formato MDI è più piccolo di un file salvato in formato TIFF, a parità di immagine memorizzata.

I file TIFF sono generalmente molto grandi, ed è proprio il cercare di ridurre la dimensione di tali file che ha spinto Mircoesoft a sviluppare il nuovo formato, per completare la sua applicazione di scansione.

Il formato MDI è inoltre in grado di memorizzare le immagini ad una qualità superiore rispetto al formato TIFF.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche