Cisgiordania: annunciate 200 nuove costruzioni

News

Cisgiordania: annunciate 200 nuove costruzioni

Ancora tensioni in Cisgiordania dopo la diffusione della notizia dell’approvazione, da parte di Israele, alla costruzione di duecento nuovi alloggi. I portavoce del primo ministro Benyamin Netanyahu hanno chiarito che il premier e il ministro della Difesa Moshe Yaalon non hanno approvato l’edificazione di nuovi alloggi, precisando che i lavori di cui ha dato annuncio il quotidiano Haaretz sono quasi tutti conseguenti a permessi per “aggiornamenti di strutture esistenti”.

Quanto alla “piccola porzione di nuova costruzione”, hanno poi precisato i portavoce israeliani, si tratta della “comunità di Ganei Modiin, adiacente il confine e che farà parte di Israele in qualunque futuro accordo”. Duro commento da parte di Saeb Erekat, attuale segretario generale dell’Olp, che ha condannato l’azione di Israele: “dovrebbe servire come memento alla comunità internazionale per porre fine a tali crimini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...