Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne - Notizie.it

Città Maya dimenticata “scoperta” in America Centrale da un Quindicenne

Guide

Città Maya dimenticata “scoperta” in America Centrale da un Quindicenne

Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne

Un ragazzo di quindici anni crede di aver scoperto una città Maya dimenticata utilizzando delle foto satellitari e l’astronomia Maya.

William Gadoury, dal Quebec, ha teorizzato che la civiltà Maya abbia scelto la posizione delle sue città e villaggi in base alla posizione delle costellazioni.

Trovò città Maya allineate esattamente con le stelle delle principali costellazioni del civiltà.

Studiando ulteriormente la mappa stellare, ha scoperto che una città mancava in concomitanza con una delle costellazioni di tre stelle.

Utilizzando le immagini satellitari fornite dall’Agenzia Spaziale canadese, e quindi mappate su Google Earth, ha scoperto la città dove la terza stella della costellazione suggeriva fosse stata fondata.

William ha “battezzato” la città ancora inesplorata della giungla dello Yucátan, K’aak Chi, ovvero “La Bocca di Fuoco”.

Daniel De Lisle, della Canadian Space Agency, ha detto che la zona era stata difficile da studiare a causa della sua fitta vegetazione.

Tuttavia, le scansioni satellitari della zona, effettuate dal satellite RADARSAT-2, hanno trovato elementi lineari che “sporgevano”.

“Ci sono elementi lineari che suggeriscono che ci sia stato qualcosa sotto quel grande baldacchino”, ha detto a The Independent.

“Ci sono abbastanza elementi che suggeriscono che potrebbe essere un uomo fatto struttura.”

Il Dottor Armand La Rocque, del Laboratorio di Telerilevamento presso l‘Università del New Brunswick, ha raccontato che una sola immagine ha mostrato una rete stradale ed una grande piazza, che potrebbe essere stata la base di una piramide.

Ha affermato, in un’intervista al The Independent: “Un quadrato non è naturale, è in gran parte artificiale e difficilmente potrebbe essere attribuito a fenomeni naturali.

“Se colleghiamo tutte queste cose, ricaviamo molte indicazioni che potrebbero confermare la presenza di una città Maya nell’area.”

Il Dottor La Rocque, ha aggiunto che la scoperta di William potrebbe condurre gli archeologi alla scoperta di altre città Maya utilizzando tecniche simili.

La scoperta di William verrà pubblicata su di una rivista scientifica e, il giovane, presenterà i suoi risultati alla Fiera Internazionale della Scienza, in Brasile, nel 2017.

1 / 7
1 / 7
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un QuindicenneCittà Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne
Città Maya dimenticata "scoperta" in America Centrale da un Quindicenne

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Maria Aufiero 163 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura