Civita Campomarano, l’internet reale che fa il giro del mondo COMMENTA  

Civita Campomarano, l’internet reale che fa il giro del mondo COMMENTA  

Civita Campomarano, piccolo paese del Molise dove Internet prende malissimo, incontra Biancoshock, Urban Artist milanese che ha fatto della tecnologia la sua arte

Il risultato, clamoroso, ha già fatto il giro del mondo

PIU’ DIVERSI NON SI PUO’ – Da un lato abbiamo un borgo come tantissimi, Civita Campomarano, simbolo del Molise agricolo e di un certo tipo di sud che ha nel passato il suo tesoro e nel quale la tecnologia ancora fatica ad entrare.

Dall’altra invece abbiamo Biancoshock, Urban Artist con oltre 10 anni di esperienza di interventi artistici urbani in tutto il mondo, che si prefigge lo scopo di produrre opere d’arte che esistano in maniera limitata nello spazio, ma che persistano in maniera infinita nel tempo attraverso la fotografia, i video, i media.

L’artista decide, per il piccolo paese molisano, un intervento davvero rivoluzionario, le cui foto hanno creato un progetto pronto per essere replicato dai più importanti stilisti ed artisti: ha deciso di riprodurre in modo reale tutte le applicazioni e i siti più famosi che si trovano sul web.

IDEA VINCENTE – Così il carretto delle consegne diventa wetransfer, l’edicola diventa RSS, la cabina telefonica prende il logo di whatsapp,  le pensiline dei Bus bacheche di Facebook, la Farmacia Avast Antivirus e la terrazza panoramica degli innamorati Tinder.

Il tutto è una riedizione della mania social in chiave parodica, ma le opere di Biancoshock sono solo parte di un progetto molto più ampio nel quale Civita Campomarano ha deciso di legarsi alla street art, ben spiegato dalle parole del sindaco, Paolo Manuele

“Grazie all’idea di portare nel nostro centro la street art, lo scorso anno si è aperto un momento di confronto che ci ha indicato un nuovo orizzonte.

L'articolo prosegue subito dopo

Siamo partiti dalla nostra storia e dalle nostre radici, per raccogliere una sfida straordinaria: conciliare e contaminare l’arte del passato con il contemporaneo”

L’evento, che si chiama CVTà Street Fest vedrà nel tempo a Civita altri artisti di tutto il mondo

Leggi anche

About Modestino Picariello 565 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*