Classifica peggiori economie al mondo Bloomberg 2015 COMMENTA  

Classifica peggiori economie al mondo Bloomberg 2015 COMMENTA  

Bloomberg ha stilato una classifica delle peggiori economie al mondo.

L’Ucraina concluderà il 2015 come la più grande perdente della crescita globale, secondo le previsioni degli economisti interpellati da Bloomberg.


L’orientale nazione europea sul conflitto martoriato vedrà il suo prodotto interno lordo del 4 per cento nel quarto trimestre dello stesso periodo nel 2014, la peggiore delle 47 economie intervistate da Bloomberg da aprile a giugno. La fortuna in negativo sarà condivisa dalla vicina Russia, dove il PIL si contrarrà del 3,5 per cento entro la fine dell’anno, tra le sanzioni internazionali e le entrate petrolifere.


Parti dell’America Latina lotteranno anche alla vigilia del 2016. Brasile e Argentina, affette da impennata dell’inflazione e della disoccupazione, vedrà anno su anno, contrazioni del 1,6 per cento e 1,5 per cento, come mostrano i dati del sondaggio. Brasile ha visto la più grande downgrade tra le 28 economie che sono state incluse nel sondaggio di Bloomberg a gennaio.


Svizzera, ancora scossa dalla decisione della Banca nazionale svizzera, con clock a al numero 5 della lista PIL sfavorevole, guadagna una crescita dello 0,1 per cento.

L'articolo prosegue subito dopo


A completare la classifica vi erano Croazia, Serbia, Italia e Kazakhstan. Kazakistan, il cui partner commerciale più grande è la Russia, ora è prevista una crescita del 1,2 per cento.

D’altra estremità della scala, il Vietnam si unisce alle economie emergenti India e Cina in rapida crescita delle economie entro la fine dell’anno.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*