Claudio Amendola troppo viziato per Le Iene COMMENTA  

Claudio Amendola troppo viziato per Le Iene COMMENTA  

 

Novella 2000 lancia un piccolo scoop: dietro l’addio di Claudio Amendola a Le Iene non ci sarebbero le precarie condizioni di salute del conduttore ma delle divergenze con gli autori del programma di Italia 1. Claudio Amendola, nel suo contratto, avrebbe voluto l’inserimento di alcune clausole particolari: per esempio vitto e alloggio pagato nella suite di un famoso albergo di Milano dal costo di 2.500mila euro a notte.


 

Una richiesta troppo esosa da parte del conduttore de Le iene che per il momento sarebbe dunque stato messo a casa con la scusa di un crollo dovuto al troppo stress che lo costringe a quattro settimane di riposo.

Dove starà la verità?

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*