Claudio Marchisio: moglie, stipendio e quanti titoli ha vinto

Sport

Claudio Marchisio: moglie, stipendio e quanti titoli ha vinto

CLAUDIO MARCHISIO.
CLAUDIO MARCHISIO.

Conoscete davvero tutto del calciatore Claudio Marchisio? Scopriamo insieme lo stipendio, chi è la moglie e quanti titoli ha vinto Claudio Marchisio.

Claudio Marchisio nasce a Torino il 19 gennaio 1986 e a soli 7 anni percorre tutte la trafila delle formazioni minori della Juventus fino ad arrivare alla Primavera con la quale vince diversi trofei, tra cui nel 2005 il Torneo di Viareggio. Nella stagione 2005/2006 viene convocato da Fabio Capello ma rimane sempre in panchina. Nella stagione 2005/2006 gioca in serie B nella Juventus dopo essere stata penalizzata dagli scandali di Calciopoli.

Il tecnico francese Didier Deschamps vuole a tutti i costi Marchisio in campo e il 29 ottobre 2006 avviene il suo debutto. Il calciatore si fa notare soprattutto nella partita Juventus-Frosinone e subito dopo diventa titolare contro il Brescia. Con la Juventus di Deschamps Marchisio gioca beh 25 partite e successivamente nel 2007 assieme a Sebastian Giovinco viene mandato in prestito all’Empoli.

Il 26 agosto 2007 avviene l’esordio in serie A di Marchisio contro la Fiorentina, mentre il 20 settembre debutta in Coppa Uefa contro lo Zurigo.

Nell’Empoli Marchisio è presente con ben 26 partite. A causa del ritorno dell’Empoli in serie B Marchisio viene richiamato dalla Juventus nel 2008 nella partita contro l’Artmedia di Bratislava nel turno preliminare della Champions League.

Sempre nel 2008 Marchisio sposa la fidanzata Roberta Sinopoli dalla quale avrà successivamente due figli (Davide e Leonardo). Il 24 gennaio 2009 Marchisio segna la prima rete con la Juventus e il suo contratto viene rinnovato fino al 2014. Nel 2014 il giornale “Times” inserisce Claudio Marchisio tra i 10 migliori giocatori astri nascenti del calcio internazionale.

Dopo un periodo di fermo a causa di una brutta rottura del menisco il 30 giugno 2011 Marchisio è il protagonista di una rete rovesciata contro l’Udinese. Il campionato però rimane una delusione, la Juventus rimane fuori dall’Europa ma al calciatore viene comunque rinnovato il contratto con la Juventus fino al 2016 con un contratto a due milioni e mezzo di euro a stagione.

Nel 2011 arriva nella Juventus Antonio Conte e nella partita Juventus-Parma uno dei goal è proprio di Marchisio.

Grazie alle reti di Marchisio la Juventus vince e lui guadagna la convocazione da parte di Cesare Prandelli in Nazionale per gli Europei di Polonia e Ucraina. Marchisio in realtà aveva già giocato in nazionale ma negli Under 21 di Gigi Casiraghi dove aveva esordito il 1 giugno 2007. Alle Olimpiadi di Pechino poi Marchisio si era dovuto ritirare a casa di un infortunio muscolare. Successivamente sempre con gli Under 21 ma nel 2009 non aveva potuto giocare a causa di una squalifica.

Dopo la squalifica Marchisio viene chiamato da Marcello Lippi per giocare in Nazionale. Durante la partita Svizzera-Italia del 12 agosto 2009 avviene l’esordio di Marchisio in Nazionale che aiuta la squadra a qualificarsi agli Eurpei del 2012 segnando contro la Serbia il primo goal il giorno 7 ottobre 20011.

Marchisio a tutt’oggi gioca ancora nella Juventus, è soprannominato il “Principino” e guadagna 3 milioni di euro l’anno.

Claudio Marchisio è molto amato anche dal mondo del calcio perchè richiama lo stile di due grandissimi giocatori. Di Antonio Conte possiede la versatilità, la resistenza fisica, la rapidità e la precisione. Marchisio inoltre è ritenuto l’erede di Marco Tardelli grazie a un ottimo tiro da fuori e una grande forza fisica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche