Claudio Ranieri sul Tavolo della Pace COMMENTA  

Claudio Ranieri sul Tavolo della Pace COMMENTA  

Che il Tavolo della Pace non fosse stato un grande successo, lo si era capito immediatamente, dalle dichiarazioni dei partecipanti e da quelle dei rappresentanti istituzionali (Abete e Petrucci), i quali avevano messo l’accento sulle scorie lasciate dalle vicende di Calciopoli, per giustificare l’assenza di risultati positivi. Ma al fine di capire al meglio la portata del fallimento, ha concorso in maniera egregia, con la sua solita chiarezza, la dichiarazione rilasciata dal tecnico nerazzurro, Claudio Ranieri, a poche ore dalla importante sfida di Cesena: “Meno ne parliamo, meglio è. Abbiamo dato scandalo in tutto il mondo, stiamo zitti.” In effetti, se il Tavolo della Pace non ha fatto ulteriori danni, è solo perché le parti sono talmente distanti, da rendere difficile immaginare un peggioramento nei rapporti tra di esse. Basti pensare che non si è trovato l’accordo neanche su un comunicato stampa neutro da rilasciare a margine dell’incontro, come è stato oggi specificato dalla società nerazzurra, che ha inteso chiarire come Massimo Moratti non abbia dato il suo beneplacito su nessun atto di questo genere. Se i vertici federali intendevano promuovere una fase più distesa nei rapporti tra società ormai divise da un vero e proprio fossato, mai fallimento è stato più clamoroso. In un immediato futuro, tra l’altro, è inutile aspettarsi un clima più disteso tra le controparti, date le ultime mosse di Della Valle e l’invito da questi rivolto a Guido Rossi, di chiarire quanto successo dopo l’ultimo grande scandalo del calcio italiano, con conseguente denuncia. Insomma, finito un round, ne comincia un altro.

Leggi anche: Inter, esonero di de Boer: 24 allenatori in 22 anni


Massimo Moratti
Massimo Moratti

Leggi anche

Soccer: Champions League; Juventus FC-Dinamo Zagabria Club
Sport

Champions, Juventus batte Dinamo Zagabria 2-0, e resta prima nel girone

Champions, Juventus batte Dinamo Zagabria 2-0, e resta prima nel girone La Juventus ha battuto la Dinamo Zagabria per 2-0 nell'ultima giornata del girone H di Champions League. La Juventus finisce il gruppo al primo posto con 14 punti. 73': Juventus-Dinamo Zagabria 2-0, Rugani di testa raddoppia 52': Juventus-Dinamo Zagabria 1-0, rete di Higuain Juventus-Dinamo Zagabria 0-0 fine primo tempo Juventus-Dinamo Zagabria 2-0 (0-0). Juventus (3-5-2): Neto 6, Benatia 6, Rugani 6, Evra 6.5, Cuadrado 6, Lemina 6, Marchisio 6.5 (29' st Sturaro sv), Pjanic 6 (35' st Dybala sv), Asamoah 6, Mandzukic 6 (40' st Hernanes sv), Higuain 6.5. (1 Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*